mercoledì 30 settembre 2009

SABATO 3 OTTOBRE INAUGURAZIONE OASI LIPU ARCOLA


Sabato 3 Ottobre 2009 verrà inaugurata l’ Oasi LIPU Arcola una struttura che sarà gestita dalla LIPU Lega Italiana Protezione Uccelli, nata dalla volontà e dalla collaborazione con il Parco Regionale Montemarcello-Magra, la Regione Liguria, la Provincia della Spezia e il Comune Arcola.

L’OASI LIPU ARCOLA verrà inaugurata dopo alcuni mesi di lavori che hanno visto impegnati da una parte il Responsabile dell’Oasi assieme ai volontari della LIPU e il Parco di Montemarcello-Magra al cui interno si trova l’Oasi. Punto di riferimento dell’Oasi sarà il Centro Visite, una struttura in legno recentemente ristrutturata che funzionerà da centro accoglienza ed informazioni per i visitatori, centro didattico ed espositivo, sala conferenze.

Il centro visite e l’oasi saranno gestiti dal Responsabile Oasi Davide Barcellone e rimarrà aperto nel fine settimana per fornire accoglienza e informazioni ai visitatori.

Il Centro visite e l’Oasi vuole diventare un punto di riferimento per tutti gli appassionati di natura, per la comunità locale che gia frequenta l’area e per tutte le scuole materne, elementari e medie del Comune di Arcola per le quali, grazie a una convenzione stipulata tra Oasi LIPU, Comune di Arcola e Ente Parco Montemarcello-Magra, le attività didattiche sono gratuite.

L’Oasi sarà una sorta di “aula verde permanente” dove costruire, con gli insegnanti, programmi e percorsi didattici ad integrazione del processo formativo in classe. Una struttura “viva”, utilizzata e fruita non soltanto in maniera occasionale ma come momento formativo e come un luogo ordinario, dove poter anche organizzare corsi di aggiornamento sulle tematiche dell’educazione ambientale con maestri ed insegnanti.

PROGRAMMA

Sabato 3 ottobre

Ore 10.00 saluto delle autorità alla presenza del direttore Nazionale della LIPU Elena D’Andrea, del Presidente del Parco Montemarcello- Magra Walter Baruzzo, Dal Presidente della Provincia Della Spezia Marino Fiasella, del Sindaco di Arcola Giorgi, del Responsabile Nazionale delle Oasi LIPU Ugo Faralli, del Responsabile del’Oasi LIPU Arcola Davide Barcellone

Ore 10.30 escursioni guidate lungo il Sentiero Natura recentemente riaperto e attrezzato di pannelli didattici

Ore 11.30 liberazione di un rapace da parte delle scuole del Comune di Arcola

Ore 12.00 rinfresco offerto dai volontari dell’Oasi con prodotti del territorio

Ore 14.00 escursione birdwatching nell’ambito dell’evento EuroBirdwatch che quest’anno sarà dedicato alla campagna “Born to travel” e perciò in particolare agli uccelli migratori.

Domenica 4 ottobre

Ore 9.00 escursione birdwatching nell’ambito dell’evento EuroBirdwatch. I partecipanti verranno coinvolti nell’osservazione e raccolta dati sull’avifauna migratoria.

IMPORTANTE: per l’escursione si raccomandano calzature e abbigliamento adatti per un facile percorso escursionistico con possibili tratti infangati.

E’ consigliabile inoltre munirsi di binocolo.

domenica 13 settembre 2009

Gli Scout CNGEI "invadono" l'Oasi



Si è concluso il primo campo Scout CNGEI all'Oasi LIPU di Arcola, tre giorni intensi di corso di formazione per Capi Pattuglia durante il quale si sono svolte numerose attività tra le quali, prove e giochi con i canotti gonfiabili sul fiume, gestione di un campo, pulizia e riapertura di un sentiero e, infine, c'è stato anche il tempo di imparare e fare insieme formaggio e ricotta di capra!

I ragazzi, che erano coordinati dai Capi Scout Irene e Giulia (in canotto nella foto!), hanno davvero dimostrato grandi capacità di autogestione e organizzazione, indispensabili quando toccherà a loro coordinare e gestire un gruppo di scout.





Insieme hanno montato le tende e allestito il campo, preparato la cucina mettendo in pratica fin da subito il motto "lasciamo il posto che ci ospita migliore di come lo abbiamo trovato", ripulendo l'area attrezzata prima e dopo aver montato il campo.





La seconda serata è stata dedicata alla preparazione del formaggio di capra, ben 10 litri di latte che nel giro di un paio d'ore di lavoro abbiamo trasformato in due gustose cacciottelle e un cestello di ricotta.













Ma l'attività che davvero ha sancito la proficua e positiva collaborazione tra OASI LIPU e Scout CNGEI della Spezia è stata la riapertura e pulizia del Sentiero Natura che partendo dal centro visite si inoltra nel bosco fluviale.

La strategia è stata la seguente: dopo aver studiato sulla carta l'ipotetico percorso da ripulire, si sono presi alcuni punti di riferimento sul campo con la strumentazione GPS. Abbiamo formato due squadre di lavoro che, armate di falci, penati, saracchi, guanti e motosega, hanno seguito il tracciato indicato dal GPS partendo dai due estremi del sentiero, con l'obbiettivo di incontrarsi a metà strada. l'impresa non è stata semplice, la vegetazione era una vera e propria muraglia alta due metri di rovi, ortiche, vitalbe, intricati con sambuchi, salici e ontani. Negli ultimi 50 metri in realtà abbiamo navigato a "urli" ed infine abbattuta l'ultima barriera (guarda video) le due squadre hanno potuto abbracciarsi e festeggiare la fine dei lavori, la riapertura di questo bel sentiero e l'ora di pranzo che ormai era arrivata! Tutti a tavola quindi con panzanella, formaggio di capra e focaccia genovese offerta dal mitico Paolo, delegato LIPU della Sezione spezzina, che tra l'altro si è fermato anche a ripulire il sentiero da bottiglie di plastica e "rumenta" varia portata dalle alluvioni.


Infine un dovuto ringraziamento all’ Ente Parco Montemarcello-Magra che ha consentito lo svolgimento del campo rilasciando un permesso temporaneo a campeggiare nell’ Area Attrezzata di San Genesio, dove, trovandosi in area Parco, normalmente il campeggio libero non è consentito.

Un caloroso grazie a tutti e a presto!


sabato 5 settembre 2009

A partire dalla primavera 2009 sono iniziati i lavori di pulizia nel centro visite della LIPU e delle aree verdi circostanti. Con l'aiuto dei volontari LIPU è stata falciata l'erba nell'area pic-nic e lungo il percorso attrezzato per disabili. Erba e rovi crescono velocemente e fino ad oggi sono stati necessari già tre sfalci!



Per nostra fortuna abbiamo arruolato anche una sessantina di "lanosi" volontari! Avevamo notato infatti che un pastore con il suo gregge transitava quasi ogni giorno dall'Oasi. Così dopo aver fatto conoscenza ci siamo accordati per far brucare le sue pecore nell'area verde utilizzandole così come “rasaerba ecologici” con risparmio di miscela e fatica. D'altronde sono molti i parchi che utilizzano pecore e capre come instancabili curatori e manutentori del paesaggio!

Anche la situazione sul fronte rifiuti è migliorata; ora che il centro visite è aperto
ogni fine settimana e che alcuni volontari passano periodicamente a controllare anche durante i giorni infrasettimanali, l'abbandono selvaggio dei rifiuti è diminuito considerevolmente. Infatti anche la semplice presenza risulta essere un deterrente e quando tuttavia accadono situazioni come quelle documentate dalla foto, queste vengono risolte immediatamente. Rimane il problema delle mal frequentazioni del parcheggio con conseguente abbandono di rifiuti, ma in collaborazione con il Parco si sta pensando di risolvere la cosa riposizionando la sbarra d'accesso all'area.


Infine sono iniziati i lavori di pulizia per la riapertura della rete sentieristica
all’interno del bosco compreso tra il parcheggio il Centro visite e il fiume, dove un tempo furono collocate le voliere e già esistevano dei percorsi pedonali. Per il momento la pulizia prosegue a mano, con falci e penati ci facciamo largo tra rovi ed ortiche alte quanto un uomo. In due giorni siamo avanzati già 300 m circa e ormai siamo arrivati a collegarci con la sterrata che porta al fiume. Nella foto potete vedere Danilo in azione in tenuta da lavoro.