domenica 22 marzo 2015

SPRING ALIVE 2015



Spring Alive è un grande progetto di educazione ambientale: un' operazione di monitoraggio che coinvolge più di 30 paesi in Europa, Africa e Medio Oriente, e si rivolge a bambini, ragazzi, famiglie, scuole, cittadini comuni.

Il progetto viene svolto contemporaneamente dal 1 febbraio al 22 giugno in tutti i Paesi d’Europa e alcuni del Medio Oriente, mentre in autunno si “trasferisce” nella Repubblica Sudafricana e in altri Paesi del continente africano.

Diamo il benvenuto alla primavera con i bambini e le scuole di tutta Europa partecipando ad un grande evento della Lipu!



Come funziona


I bambini, le famiglie, le scuole di tutti i Paesi che partecipano al progetto sono invitati a osservare e registrare su un sito internet appositamente realizzato, www.springalive.net l'arrivo di 5 specie di uccelli messaggeri dell'arrivo della primavera: la Cicogna bianca, il Cuculo, la Rondine e il Rondone e il Gruccione.

Tutto quello che si deve fare è segnalare sul sito www.springalive.net il primo avvistamento della stagione di Rondine, Rondone, Cicogna bianca, Cuculo e Gruccione. La registrazione degli avvistamenti contribuirà ad aggiornare delle mappe, dell’Europa e dell’Italia, che evidenziano come la primavera avanza nel nostro paese e in tutto il continente.

Utilizzando i dati raccolti attraverso la collaborazione di tutti quelli che parteciperanno al progetto sarà possibile verificare i cambiamenti nelle date di arrivo degli uccelli migratori e così comprendere meglio come i cambiamenti climatici influenzano le migrazioni. Per questo, Spring Alive è definito un progetto di “Citizen science”: ha le caratteristiche della scienza ma lo fanno tutti i cittadini.

Sono disponibili i materiali didattici e divulgativi che possono essere scaricati direttamente dal sito www.springalive.net in formato pdf.


Serata con la civetta: sabato 28 marzo


Serata con la civetta
Passeggiata notturna nel borgo storico di Arcola e nelle campagne circostanti
SABATO 28 MARZO ORE 20.15

PROGRAMMA

Ore 20.15: ritrovo presso
il parcheggio della Biblioteca
Comunale di Arcola, Piazza
II Giugno; da qui partiremo
per una passeggiata alla scoperta
dei rapaci notturni del territorio,
guidati dai volontari LIPU
Attraverso richiami registrati
cercheremo di “stanare” civette,
allocchi, barbagianni ed altri
strigiformi che popolano la notte

La partecipazione è gratuita per i soci LIPU e i residenti nel comune di Arcola; offerta libera per tutti gli altri
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Si raccomandano calzature comode, vestiario adeguato alle temperature serali, una torcia.
per informazioni e prenotazioni:
Cell.3490956080                        mail:oasi.arcola@lipu.it


2° festa dello scambio dei semi e delle marze



 Oasi LIPU Arcola con il patrocinio del Parco Naturale-Regionale di Montemarcello-Magra e Cimune di Arcola ha organizzato la 
2° FESTA DELLO  SCAMBIO DEI SEMI e delle marze

SABATO 21 MARZO ore 14.30
Per gli agricoltori amatoriali, aziende agricole e tutti coloro che per diletto e passione vogliono contribuire alla
conservazione della biodiversità agraria

PROGRAMMA:
Ore 14.30: mostra-scambio delle sementi autoriprodotte e delle marze di antiche varietà da frutto locali
Agricoltori amatoriali e aziende agricole locali sono invitati ad intervenire e portare le loro sementi da scambiare.  
· Dimostrazione pratica di alcuni tipi di innesti su alberi da frutto

· angolo ludico autogestito per i bambini

L’incontro si è svolto presso il Centro Visite dell’OASI LIPU
DI ARCOLA, loc. San Genesio di Arcola


Questa iniziativa è stata
realizzata nell’Anno Internazionale dei Suoli 2015 dell’ONU


Regolamento festa scambio dei semi

-          Lo scambio dovrà avvenire secondo il principio di reciprocità e per piccole quantità; è consigliabile munirsi di piccoli contenitori, buste, scatoline nei quali riporre il materiale da scambiare
-          L’offerente dovrà fornire al ricevente alcune notizie base sull’origine del materiale scambiato (località, provincia, ecc.) e sulla modalità di coltivazione; ricordate che la biodiversità agricola non è rappresentata solo dal materiale da ciò che si riproduce ma anche dalla conoscenza ad essa associata
-          I partecipanti garantiscono che quanto portato in scambio sia di propria produzione o del gruppo con il quale si lavora, senza alcun utilizzo di chimica di sintesi.
-          Il materiale scambiato non è soggetto ad alcun tipo di proprietà intellettuale in quanto in pubblico dominio; rivendichiamo pertanto il diritto universale allo scambio di semi tradizionali e marze autoprodotte  in quanto varietà non iscritte ai cataloghi commerciali e negli elenchi del Centro di sperimentazione e certificazione delle sementi (CRA-SCS)